Progetto di servizio anno rotariano 2014 - 2015

Il progetto si è articolato nei seguenti tre moduli, tutti rientranti nelle aree di intervento: "Pace e prevenzione/risoluzione dei conflitti" e "Alfabetizzazione e educazione di base":


1.     Integrazione culturale, linguistica e sociale dei minori;

2.     Screening Disturbi Specifici di Apprendimento (D.S.A.);

3.     Contrasto del Bullismo a scuola e on line.

 

Modulo 1: Integrazione culturale, linguistica e sociale dei minori

Il modulo ha avuto l'obiettivo di rafforzare gli sforzi locali per la pace, sostenere l'edificazione di pace a lungo termine e permettere di rispondere alle esigenze di integrazione culturale, linguistica e sociale dei minori stranieri presenti in numero massiccio nella provincia e nella città di Ragusa. Si è prefisso, inoltre, di attuare un servizio di alfabetizzazione per bambini ed adolescenti di recente immigrazione, frequentanti la scuola dell'obbligo e che non hanno gli strumenti linguistici e culturali adatti a garantirsi forme di parità ed integrazione.

Il modulo è stato indirizzato agli alunni di due scuole del Comune di Ragusa: l'Istituto Magistrale "G. B. Vico" e la Scuola Media Statale "Vann'Antò" (Plesso Vann'Antò e Plesso Ecce Homo), ai loro genitori ed insegnanti. E' stato attuato noediante un'equipe di mediazione linguistica e culturale, supportata dalle figure dell'assistente sociale e dello psicologo, rivolta a tutti quei bambini stranieri che giungono in Italia nel periodo luglio/settembre, od anche ad anno scolastico iniziato, e che rischiano di essere esclusi dalle attività didattiche a motivo della scarsa conoscenza della lingua e della cultura italiana.

L' intervento ha riguardato complessivamente 350 alunni.

 

Modulo 2: Screening Disturbi Specifici di Apprendimento (D.S.A.)

Il modulo ha avuto l'obiettivo di:

 individuare i disturbi specifici di apprendimento che possono interessare la lettura (dislessia), la scrittura (disgrafia), l'ortografia (disortografia) o il calcolo (discalculia) in soggetti che ne sono affetti a causa del malfunzionamento di specifiche aree cerebrali;  formare i docenti per poter successivamente aiutare i minori in difficoltà;  sensibilizzare ed informare i genitori sulle eventuali difficoltà del proprio figlio riscontrate tramite lo screening.

Il modulo è stato articolato in sub-moduli da 20 ore ciascuno. Destinatari di ogni unità sono stati gli alunni delle scuole primarie ricadenti nel territorio di Ragusa, nonché i loro insegnanti e genitori, avvalendosi di pedagogisti clinici messi a disposizione dalla Cooperativa Sociale "Archè" (organizzazione non Rotariana).

 

Modulo 3: Contrasto del Bullismo a scuola e on line

L’obiettivo di questo modulo é stato quello di prevenire e ridurre il fenomeno del bullismo nelle scuole locali sviluppando una serie di azioni coordinate all'interno delle stesse, quali: - la promozione di ricerche conoscitive; - la formazione e sensibilizzazione degli insegnanti e delle famiglie; - la produzione di moduli didattici di accoglienza e prevenzione; - apertura di spazi di ascolto per genitori, insegnanti ed alunni.

Il modulo è stato articolato in sub-moduli da 20 ore ciascuno e si é rivolto agli alunni delle scuole primarie e delle scuole secondarie inferiori e secondarie superiori, facenti parte di istituti scolastici situati a Ragusa (n. 643 alunni).

E' stata anche realizzata un'indagine conoscitiva, tramite la somministrazione di un questionario ai ragazzi, che ha indagato le conoscenze che questi ultimi avevano in particolare sul cyber bullismo.

Tutti i tre moduli del progetto hanno avuto attuazione nel periodo ottobre 2014 - aprile 2015.

EVENTI
PROSSIMA ATTIVITA'
AREA RISERVATA